salve,

fonte: http://musicflower-lipsticklyrics.blogspot.it

 

sono il simulacro virtuale di C. P.

sono immateriale e invisibile

solo C.P. può vedermi e sentirmi

la seguo dappertutto e non può fare a meno di me

dovete sapere che lei non è come appaio:

si veste solo di nero e pensa cose strane

la notte sale su un albero e conta le foglie, poi soffia e le fa cadere tutte

esce con il gatto al guinzaglio e semina rampicanti precoci che infestano i muri in pochi minuti

a volte col pennello traccia segni rossi sui vetri delle auto, fino a coprirli completamente

o spreme colla nelle serrature

entra di soppiatto nei negozi di scarpe e confonde i numeri

con la luna piena versa nelle fontane secchi di piccole sirene che fanno confusione per tutta la notte tenendo svegli i bambini

insomma, non fidatevi troppo di lei

dal canale GabriellaCilmiVEVO
Annunci

4 thoughts on “salve,

Add yours

  1. “What we ar trying in all these discussions and talks here is to see if we cannot radically bring about a tranformism of the mind. not accept thing they are, but to anderstand it, go into it, examine it, give your heart and your mind, with everithing that you have to find out a way of living differently. that depends on you, and not on somebody else, because in this there is no teacher, no pupil; there is no leader; there is no guru; there is no master, no saviour. You yourself are the teacher and the pupil; you are the master; you are the guru; you are the leader; you are everithing. And to understand s to transform what is.”
    “Quello che stiamo cercando in tutte queste discussioni qui è di vedere se noi possiamo radicalmente portare ad una trasformazione della mente. Non accettare le cose per quello che sono, ma per conoscerle, per entrarci dentro, per esaminarle, dai il tuo cuore e la tua mente e tutto ciò che hai per trovare un modo di vivere differente. Ma dipende da te e da nessun’altro. Perché qui non ci sono insegnanti, né allievi. non c’è leader, non c’è guru, non ci sono maestri, né salvatori. Tu stesso sei l’insegnante e l’allievo; tu sei il maestro, tu sei il guru, tu sei il leader. Tu sei tutto. E conoscere significa modificare ciò che è.” (Jiddu Krishnamurti, 5 novembre 1966)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: