Tag

, ,

primo di Novembre si è dissolto il veleno condensandosi poi in impermeabili e parapioggia che scendono dai rami per chi ne ha bisogno “da oggi donerò statuette votive contro la paura: non lo spavento di una notte solitaria ma quella sottile, invisibile, costante la peggiore la carta che soffoca il sasso un tapis roulant da cui non si scende eppure basterebbe guardare non mancare all’appuntamento col sentire”

(zucche e melograne rotte sull’altare la strega non c’è più).

mela_

Annunci