O tu che consenti e contieni
Regina dei liquidi
Governatrice dei flussi
o tu che sai essere
a disco
a farfalla
a globo
a maschio
a fungo
a pinza
a sfera
a spillo
a saracinesca
a fuso
a rotazione
poesie hydraulique
ballet fluidique
ingeniérie artistiquevalvola-atex
Annunci

tuca-tuca 2013

Luca tocca le cose che gli piacciono. Quelle osé in privato, certo. Ma anche fuori ce n’è un mondo.

Tocca con lo sguardo, con un dito o a mano aperta. Tocca tutto ciò che gli piace. Tocca e pensa. Tocca e nomina. Ma se tocca e basta va comunque bene.

mano
mano – da http://www.theclinic.cl

Tocca tutto ciò che di buono c’è, secondo lui – in silenzio. Luca tocca una stoffa, un muro poroso, la superficie liscia del comodino.

Appena sveglio e andando al lavoro, tocca. Negli intervalli rubati e prima di coricarsi. Durante i week end e le vacanze tocca a più non posso.

Tocca quel che può di bello: il seme che sta per piantare, l’orecchio del gatto, il contorno sinuoso di un vaso.

Sono anni che si allena e oramai è un toccatore professionista. Ha anche imparato a toccare cose immateriali, come un odore di gelsomino o il gusto del tè.

A toccare cose immateriali come un pensiero o uno stato di grazia passeggero.

Segue la freccia dell’apprezzamento e risale la corrente meglio di un salmone.

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=zI4R_DWgHWA

oroscopo alchemico #2 (uniparty)

(di Kati Brezsny, nipotina adottiva del grande Rob dispensatore di saggezza e monete agli automobilisti fermi al semaforo)

Ventenni tatuati che compran giornali scritti da articolisti venduti, vi metto una pulce nell’orecchio: non è uno scontro politico questo del 2013, ma psico-ontologico.

Uno scontro fra il Principio di Realtà e le Potenze del Falso.

Essere agli ultimi posti nelle classifiche sulla libertà di stampa non significa altro che questo: la maggior parte dei media televisivi e cartacei sono a servizio delle Potenze del Falso.

Ma non disperate: lo Shopping potrebbe aprirvi gli occhi. Paragonare i giornali – tranne il Fatto Quotidiano e alcune fonti web – alle borse finte dei vostri stilisti preferiti vi aiuterà.

Pensionati non tatuati che compran giornali scritti da articolisti venduti, vi metto una pulce nell’orecchio: non è uno scontro politico questo del 2013, ma psico-ontologico.

Uno scontro fra il Principio di Realtà e le Potenze del Falso.

Essere agli ultimi posti nelle classifiche sulla libertà di stampa non significa altro che questo: la maggior parte dei media televisivi e cartacei sono a servizio delle Potenze del Falso.

Ma  non disperate: l’Astronomia potrebbe aprirvi gli occhi. Se ancora credete che quelli là barricati in Parlamento siano vostri amici, il prossimo Plenilunio alzate gli occhi al cielo e assisterete all’imbiancatura finale della Morte Nera.

morte nera dal sito http://nonciclopedia.wikia.com/
morte nera dal sito http://nonciclopedia.wikia.com/

consigli per l’uso

l’oroscopo alchemico di Kati Brezsny ha un valore psicomagico e non intende rappresentare una ricognizione realistica ma solo individuare linee tendenziali, a volte radicalizzandole

la ballata del fruitore felice

di blog in blog
di racconto in poesia
di video in video
di barzelletta in haiku
di recensione in saggio
ebooks e audiobooks
ecco la ballata del fruitore felice
del fruitore felice
del felice fruitore di contenuti
web e non, web e non web
di link in link
di svolta in svolta
blog, siti, forum, social e database
disegni, foto & films
città
abiti, paesaggi, voli, acquisti e silhouette
questa è la ballata del fruitore felice
del fruitore felice
con il suo sentiero di mattoni gialli
e una gestione spirituale delle info
e una gestione spirituale e personale delle info
questa è la ballata del fruitore felice
con la frutta sul tavolo
vera frutta felice per il fruitore che balla.

salve,

fonte: http://musicflower-lipsticklyrics.blogspot.it

 

sono il simulacro virtuale di C. P.

sono immateriale e invisibile

solo C.P. può vedermi e sentirmi

la seguo dappertutto e non può fare a meno di me

dovete sapere che lei non è come appaio:

si veste solo di nero e pensa cose strane

la notte sale su un albero e conta le foglie, poi soffia e le fa cadere tutte

esce con il gatto al guinzaglio e semina rampicanti precoci che infestano i muri in pochi minuti

a volte col pennello traccia segni rossi sui vetri delle auto, fino a coprirli completamente

o spreme colla nelle serrature

entra di soppiatto nei negozi di scarpe e confonde i numeri

con la luna piena versa nelle fontane secchi di piccole sirene che fanno confusione per tutta la notte tenendo svegli i bambini

insomma, non fidatevi troppo di lei

dal canale GabriellaCilmiVEVO

AGFA X210 – in memoria

Con un gesto pietoso
ho mondato la base su cui poggiava
– primo passo di un`inumazione
che verrà eseguita altrove –
il suo corpo sarà smembrato
ed ogni parte collocata
nel posto a lei riservato dal Caso;
alcune continueranno a vivere,
altre trascenderanno finalmente questa dimensione.

Gli onori non sono piu quelli di un tempo
ma può darsi che il Caso si riveli un ottimo officiante.

Uno sguardo e già il suo corpo scivola giù,
attraverso il tunnel,
verso un Oltremondo apparentemente identico
ma in realtà perfetto.

Appena il tempo di un breve saluto
e i due uomini l’hanno afferrata per i fianchi
senza troppa premura
mentre la portano via, il Gran Sacerdote, attonito,
finge di non curarsene
le ancelle rimbalzano qua e là ignare della solennità del momento
forse per proteggersi dalla sensazione di distacco definitivo
forse perchè non provano alcun sentimento
e al contrario si sentono sollevate vedendola partire
a me non è dato di saperlo.

Nell`istante in cui la sollevano dalla sua base
la sua soave epidermide sembra ingrigirsi all`improvviso
il Gran Sacerdote si volta, non puo guardare
"Non soffrirà" mi dicono i due portatori.

Nell`altra stanza, le figlie
piangono lacrime di carta
un pianto quasi impercettibile nella folla di ritagli di giornale
che non cessano un istante di bisbigliare
ogni plico è una Piazza Rossa di parole.

Agfa X210 scompare dall`orizzonte.
Nonostante il flusso di viaggiatori ed emissari del re che attraversa il Tempio
riesco a rimandare le incombenze
e a rimanere ancora un po’ nel naos.

Nessuno si ferma a meditare, i commerci non hanno freno
eppure e proprio lei, la Foto-Dea, ad andarsene
fu per lei che il Tempio venne eretto
"Troppo presto! Troppo presto l`avete strappata alle nostre cure!"
gridano ad un tratto le ancelle
i portatori tornano indietro silenziosi, a capo basso, e la riportano sulla sua base ruotante.

Quando il Gran Sacerdote estrae dal corpo i bianchi organi
Agfa X210 pare rabbrividire
E io mi domando se del sangue nero ribolla ancora in quelle membra
Poi getto un rapido sguardo attorno a noi e mi accorgo
che qualcosa nella stanza è già mutato
Forbici, spillatrici e pacchi postali
sono circondati da un’aura che li isola dal resto
le gomme-pane prefigurano
un latteo paradiso di cancelleria.

Oggi sono tutti presenti, nessuno sparirà
Valery è tornata dal nord
Betty si è occupata della procedura
 trattendendo a fatica le lacrime
Stefania e Gabriella apprenderanno la notizia domani
Vincent, giovane guerriero,
osserva malinconicamente il cuore svuotato del tempio.
Mentre Jean-Pascal fa strada ai portatori
Spirali di scotch rutilante fuoriescono dalle scartoffie
rivelando alla Corte il segreto loro splendore
La Ministra si avvicina e li cattura con un retino
Mentre la osservo estasiata, il giaciglio della Dea già rotola
per i labirinti della grande piramide.
aff di France Cinéma 2006)

Domenica lavorativa

Il festival France Cinema si sta chiudendo, ieri Tassone ha ricevuto la legion d’onore durante una caotica conferenza stampa alla quale erano presenti niente di meno che Rosi, Scola, Montaldo, Rappeneau, Maillet, Azéma… Vincent ha portato alla nostra meravigliosa équipe rosa un cd di musica francese del tempo che fu… ultimo giorno, domenica nostalgica

 conf.stampa  

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: